LoSapevi

Losapevi: quello che vuoi sapere, e quello che ancora non sai...manuali, glossari, tutorial, curiosità, articoli, guide e molto altro...navigate queste pagine, scoprite e curiosate

Home » Articoli » Installare e provare Chrome OS

Installare e provare Chrome OS

Ecco come virtualizzare il sistema operativo di casa Google, Chrome OS, e poterlo provare sulla nostra macchina

Martedì 01 Dicembre 2009 da Yak | Computer, Tutorial

E' da poco stato presentato il nuovo sistema operativo di Google "Chrome OS".

Nonostante la stessa Google abbia sottolineato che il suo Chrome OS sia ancora in fase embrionale e non abbia rilasciato una vera e propria versione funzionante si trovano già le immagini per i programmi di virtualizzazione, in particolare per VirtualBox e VMWare (grazie a chiunque abbia avuto voglia di compilare i sorgenti di Chrome OS).

Vediamo allora com'è possibile provare sul proprio computer Chrome OS, utilizzando VirtualBox.

Innanzitutto scarichiamo tutto l'occorrente:

  • Il software VirtualBox lo potete scaricare da qui
  • L'immagine di Chrome OS per VirtualBox VMWare (non so perché ma quella per VirtualBox non ha voluto saperne di funzionare) le potete scaricare da Gdgt.com (è necessario registrarsi)

Procediamo installando VirtualBox (installazione standard) e decomprimendo l'immagine .vmdk di Chrome OS.

Avviamo VirtualBox e procediamo con la configurazione della macchina virtuale per il nostro Chrome OS.

Clicchiamo su "nuova macchina" per iniziare la procedura guidata.

Indichiamo il nome che vogliamo dare alla macchina virtuale e impostiamo come sistema operativo "Linux" versione "Ubuntu"

Diamo alla macchina virtuale 1024MB di memoria

A questo punto dobbiamo selezionare il disco fisso virtuale. Andremo a selezionare la nostra immagine .vmdk quindi selezioniamo l'opzione "usa un disco fisso esistente" e clicchiamo sull'icona gialla.

Clicchiamo su "aggiungi" e andiamo a selezionare l'immagine .vmdk di Chrome OS.

Nell'elenco dei dischi fissi è comparsa l'immagine di Chrome OS, selezioniamola e clicchiamo su "seleziona" per confermare.

Abbiamo quindi indicato come disco fisso virtuale l'immagine di Chrome OS. Clicchiamo su "avanti" e poi su "fine". Fatto.

La macchina virtuale di Chrome OS è ora disponibile nell'elenco. Con un doppio click su di essa la avviamo.

Dopo qualche secondo di caricamento siamo nella schermata di Login di Chrome OS.

Cliccando sulla finestra ci verrà chiesto se "catturare" tastiera e mouse che semplicemente li rende disponibili nella macchina virtuale. Clicchiamo quindi su "cattura".

Benvenuti in Chrome OS che per ora non è altro che il caro Chrome con qualche opzione in più. Enjoy.

Dai un voto all'articolo

Media: 2.0/5 (27 voti)


Copyright © 2007-2019